Servono i rigori al Pineto per superare la Torres ed approdare ai Quarti

13.11.2019 22:57 di Massimo Poerio   Vedi letture
Servono i rigori al Pineto per superare la Torres ed approdare ai Quarti

Negli ottavi di Coppa Italia il Pineto sul campo della Torres al “Vanni Sanna” . In vantaggio per 0-2 nella prima frazione con i gol di Pepe e Ciarcelluti, nella ripresa Pinna, Viale e Sartor ribaltano il match. Orlando, nel finale, sigla il pareggio di testa. Dai calci di rigore l’errore di Masala e la super parata di Remo Amadio consegnano il turno al Pineto che si qualifica così ai quarti di finale contro il Tolentino.

La cronaca. Calcio d’inizio per i padroni di casa. Al 3’ subito l’ex Sarritzu salta un avversario e penetra in area: la sua conclusione è respinta da Vagge sul suo palo di competenza. Al 9’ ancora i biancazzurri provano a cercare il vantaggio con Ciarcelluti: il suo destro dai 25 metri si spegne poco alto sopra la traversa. Al 15’ sono ancora i ragazzi di Rachini a farsi pericolosi: tiro – cross di Cissè deviato con qualche grattacapo da Vagge in corner. Al 23’ squillo Torres: Milani s’incunea in area, Amadio attento smanaccia in corner sul suo palo. È il Pineto a fare la partita e alla mezzora viene premiato: su un calcio d’angolo sbuca Pepe che con un preciso piattone dal cuore dell’area di rigore batte il portiere di casa! Gli abruzzesi, sulle ali dell’entusiasmo, raddoppiano: Ciarcelluti, con un mancino, raddoppia al minuto 28. Sempre Ciarcelluti, a fine primo tempo, sfiora il tris: da un’azione solitaria dalla destra il numero 16 penetra in area e con un fendente sfiora il secondo palo.

Nella ripresa parte forte Sarritzu: serpentina e conclusione col sinitro dal limite: il portiere di casa si distende e respinge. Mister Mariotti prova a cambiare dunque qualcosa inserendo ben tre giocatori quali Pinna, Pisanu e Sartor in luogo di Pintori, Virdis e Santarelli. La mossa sembra pagare: al 62’ Samuele Pinna, di controbalzo, batte Amadio. La Torres, rinfrancata dal gol che accorcia le distanze, cerca il pareggio: girata di Milani, alta di poco da buona posizione. La squadra di casa ci crede e al 77’ pareggia: su un cross apparentemente innocuo il neo entrato Viale la devia quel che basta per battere R. Amadio e pareggiare il match. Sartor ribalta la partita qualche minuto dopo: su un’azione insistita in area la punta si trova i piedi la sfera dopo un rimpallo e da due passi confeziona il vantaggio. Il Pineto non ci sta e una manciata di minuti dopo su un cross Orlando svetta più in alto di tutti e porta il match sul 3-3. Non succede più nulla, si va ai calci di rigore.

Dal dischetto gli errori di Masala e Samuele Pinna, con la parata di Remo Amadio, consegnano il passaggio del turno al Pineto!

Torres – Pineto 5–7 dcr (3-3 d.t.r.)

Reti: 25’ Pepe, 28’ Ciarcelluti, 83’ Orlando (P) 62’ Pinna, 77’ Viale, 79’ Sartor (T)

Cdr Torres: Sartor gol, Milani gol, Masala alto, R. Pinna sbagliato

Cdr Pineto: Amadio gol, Palumbo gol, Pepe gol, Acquadro gol,

Torres (4-3-1-2): Vagge; Russu (68’ Viale), R. Pinna (73’ Congiu), Guarino, Ruiu; Santarelli (53’ Pisanu), Bianco, Masala; Milani; Virdis (53’ Sartor), Pintori (53’ S. Pinna).
A disposizione: Colombo, Lucarelli, Fadda.
Allenatore: M. Mariotti.

Pineto (4-3-3): R. Amadio; Cissè, S. Amadio, Pepe (K), Orlando, Marini; Camplone (75’ D’Angelo), Amadio, Bianciardi (62’ Acquadro); Sarritzu (82’ Alessandro), Ciarcelluti (86’ Palumbo), Massa (65’ Di Giovacchino).
A disposizione: Shiba, Speranza, Perini, Pierpaoli.
Allenatore: P. Rachini.