Ancora violenza nei Dilettanti: tifosi irrompono negli spogliatoi aggredita la terna arbitrale

Eccellenza Piemonte Valle d'Aosta
01.03.2024 00:06 di Anna Laura Giannini   vedi letture
Ancora violenza nei Dilettanti: tifosi irrompono negli spogliatoi aggredita la terna arbitrale

Il Comunicato Ufficiale n. 63 del 29/02/24 delinea l'ennesima pagina buia del calcio dilettantistico italiano. L'ultimo episodio di violenza si è verificato durante la partita di Eccellenza B piemontese tra Pro Dronero e Giovanile Centallo, con la società ospite multata di 800 euro per i gravi fatti accaduti.

Dopo la partita, un gruppo di tifosi del Centallo ha fatto irruzione nell'area spogliatoi senza autorizzazione, innescando una discussione accesa con i giocatori avversari e la terna arbitrale.

Dalle ricostruzioni dell'assistente arbitrale n. 2, uno dei sostenitori del Centallo ha addirittura stretto il collo dell'assistente, trascinandolo verso il piazzale dove si svolgeva la concitata discussione con i giocatori della Pro Dronero. Fortunatamente, la vittima è riuscita a liberarsi e a chiedere all'aggressore di allontanarsi e di evitare contatti fisici. L'episodio è avvenuto sotto gli occhi di un Osservatore Arbitrale, che ha confermato la dinamica dell'accaduto.

La multa rappresenta una giusta sanzione per un comportamento inaccettabile, che mina la sicurezza e l'integrità del calcio dilettantistico. L'ennesimo episodio di violenza ci impone una riflessione profonda: è necessario un impegno collettivo per contrastare tali fenomeni e promuovere un calcio sano e rispettoso.

Queste le sanzioni comminate dal giudice sportivo territoriale:

Ammenda di euro 800,00 Giovanile Centallo 2006

Per il comportamento gravemente irrispettoso, nonché violento, di un gruppo di propri sostenitori che al termine della partita entravano nell’area degli spogliatoi, senza alcuna autorizzazione, e ivi – dopo aver animatamente discusso con alcuni giocatori avversari – contestavano l’operato della terna. Secondo quanto riferito nel proprio rapporto dall’assistente arbitrale n. 2 Sig. Francesco Merlo, uno dei simpatizzanti della Giovanile Centallo 2006 gli cingeva il collo con un braccio e lo trascinava verso il piazzale, dove era in corso la discussione con i giocatori della Pro Dronero. Il Sig. Merlo riusciva a divincolarsi e invitava la persona in questione ad allontanarsi ed evitare ogni contatto fisico. Tale episodio accadeva alla presenza di un Osservatore Arbitrale. Si rammenta alla Società la sua oggettiva responsabilità per le condotte offensive e violente dei propri sostenitori e tesserati, e che in caso di recidiva saranno assunte sanzioni ancor più gravose, compresa la squalifica del campo per una o più giornate.

Ammenda di euro 100,00 Pro Dronero

Per aver consentito, al termine della gara, l’ingresso alla zona degli spogliatoi ad un gruppo di sostenitori della Società Giovanile Centallo, i quali contestavano l’operato della terna arbitrale, arrivando anche ad un contatto fisico con l’assistente arbitrale n. 2.