Trento, Osuji: "Mister Parlato mi ha cambiato la vita"

03.07.2020 22:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Trento, Osuji: "Mister Parlato mi ha cambiato la vita"

Nella cornice della nuova sala stampa dello stadio "Briamasco" i tre neoacquisti gialloblù Matteo Dionisi, Wilfred Osuji e Vincenzo Gatto si sono presentati ai media e alla tifoseria.

Wilfred Osuji è il classico "tuttocampista" che sa recuperare palloni, far ripartire l'azione, senza disdegnare incursioni nell'area avversaria che, nel corso delle stagioni passate, gli hanno permesso di timbrare più volte il "cartellino".
"Ho sin da subito capito che il Trento è una Società di grande ambizione e organizzazione - commenta il 29enne nato a Lagos, in Nigeria, e formatosi calcisticamente nel vivaio del Milan - ma non solo, perché ho avvertito attorno a me un ambiente anche familiare. E, vi posso assicurare, che il fatto di sentirsi immediatamente parte di qualcosa di consolidato e... bello è fondamentale quando l'obiettivo è ambizioso. Sono reduce da una buona stagione a Torre Annunziata con il Savoia, dove ho avuto modo di conoscere e lavorare con mister Parlato e, devo dire, lui mi ha cambiato la vita, mi ha fatto capire che, anche a 29 anni, c'è ancora tanto da imparare e quando parlo di lui, lo ammetto, mi brillano gli occhi. Per raggiungere traguardi importanti bisogna costruire un gruppo forte, un gruppo "vero", lavorare sodo e, soprattutto, uscire dal campo - sempre - che si vinca o si perda, con la certezza di aver versato sul campo ogni goccia di sudore".