UFFICIALE: Wolfsburg, il nuovo allenatore è Niko Kovac

25.05.2022 11:45 di Maria Lopez   vedi letture
UFFICIALE: Wolfsburg, il nuovo allenatore è Niko Kovac

Niko Kovac torna in Bundesliga come nuovo allenatore del VfL Wolfsburg. Il 50enne ha firmato un contratto triennale con i Biancoverdi fino al 30 giugno 2025. "Sono un figlio della Bundesliga e ho grande voglia e motivazione di aggiungere un altro capitolo di successo con i Lupi ", ha affermato Kovac, i cui più grandi successi come allenatore della Bundesliga fino ad oggi sono la doppietta di campionato e coppa con l'FC Bayern Monaco nella stagione 2018/19 e la vittoria della Coppa di DFB con l'Eintracht Frankfurt nel 2018.

L'ex allenatore della Croazia sarà affiancato a Wolfsburg dal fratello minore Robert, 48 anni, come assistente, con ulteriori aggiunte allo staff tecnico che saranno annunciate nei prossimi giorni. Il club confermerà anche a tempo debito quando avverrà la presentazione ufficiale del nuovo allenatore dei Wolves.
“È sinonimo di lavoro coerente e orientato al successo”

"Quando ho ricoperto la posizione di allenatore, per me era importante non solo trovare qualcuno rapidamente, ma soprattutto nominare un allenatore in grado di sviluppare il VfL Wolfsburg a lungo termine e portarci avanti", ha affermato l'amministratore delegato del VfL Jörg Schmadtke. “Sono quindi molto contento che siamo riusciti a convincere Niko del nostro percorso e a farlo salire a bordo al VfL. È sinonimo di lavoro coerente e orientato al successo e sono convinto che la squadra porterà il suo segno distintivo nei prossimi anni".

Kovac sta rientrando nella fase della Bundesliga dopo un periodo di successo in Francia con il club della Ligue 1 AS Monaco. "I colloqui con Jörg Schmadtke e Marcel Schäfer sono stati molto buoni e fiduciosi e mi hanno convinto ad accettare questa sfida entusiasmante", ha commentato Kovac. “Sono molto entusiasta di fare la differenza e di avere successo a Wolfsburg insieme al mio staff tecnico. La squadra ha un potenziale enorme e le condizioni sono ideali per il successo qui".
Vincitore di campionato e due volte di coppa

Nato a Berlino, Kovac ha iniziato la sua carriera professionale all'Hertha BSC, poi in seconda divisione, dove ha collezionato un totale di 148 presenze e segnato 15 gol. Nel 1996 è passato al Bayer 04 Leverkusen in Bundesliga. Dopo ulteriori periodi nella massima serie all'Hamburger SV, Bayern Monaco – dove ha vinto la Coppa Intercontinentale nel 2001, nonché la Bundesliga e la DFB Cup nel 2003 – e tornato all'Hertha, ha lasciato la Germania dopo 241 presenze in Bundesliga e 31 gol da firmare per il Red Bull Salisburgo nella Bundesliga austriaca. Ha vinto due scudetti lì prima di terminare la sua carriera da giocatore nel 2009. Ha anche segnato 14 gol in 83 partite con la Croazia, prendendo parte ai Mondiali 2002 e 2006 e agli Europei nel 2004 e 2008.
 
Kovac è rimasto al Salisburgo per iniziare la sua carriera di allenatore nell'estate 2009, prima come allenatore delle riserve e poi come assistente della prima squadra nel 2011. Da gennaio 2013 è stato alla guida della squadra croata Under 21, prima di essere promosso capo allenatore della nazionale maggiore nell'ottobre dello stesso anno. Con il fratello Robert al suo fianco come assistente, ha guidato la Croazia ai Mondiali 2014 in Brasile. Nell'aprile 2016, Kovac ha assunto la guida del club della Bundesliga Eintracht Frankfurt. Dopo aver mantenuto gli Eagles nella massima serie, li ha guidati alla finale della DFB Cup in ciascuno dei due anni successivi. Dopo aver perso contro il Borussia Dortmund nel 2017, l'Eintracht ha alzato il trofeo nel 2018 con la vittoria sul Bayern. Quell'estate Kovac si trasferì ai campioni del record di Germania, con i quali vinse il doppio di campionato e coppa nella stagione 2018/19. Nel 2020 è stato nominato capo allenatore del club della Ligue 1 Monaco, dove è rimasto fino alla fine del 2021 dopo averli condotti alla finale della Coupe de France all'inizio dell'anno.