Lutto nel calcio: un arbitro e la sua famiglia uccisi in un bombardamento a Gaza

22.02.2024 00:30 di Michele Caffarelli   vedi letture
Lutto nel calcio: un arbitro e la sua famiglia uccisi in un bombardamento a Gaza

Lutto nel mondo del calcio: l'arbitro internazionale palestinese Mohamed Khatab e la sua famiglia sono stati uccisi in un bombardamento a Gaza.

Secondo quanto riportato dalla Federcalcio palestinese, la loro casa nella città di Deir Al-Blah è stata colpita da un raid israeliano. Il tragico evento ha causato la morte di Khatab, della moglie e dei loro due figli.

Con la scomparsa di Khatab, salgono a 152 gli atleti palestinesi uccisi nel conflitto in corso, tra cui 85 giocatori di calcio. Sono stati inoltre distrutti 16 impianti sportivi nella Striscia di Gaza e 5 in Cisgiordania.

Il presidente della Confederazione asiatica (AFC), lo sceicco Salman bin Ibrahim Al Khalifa, ha espresso il suo cordoglio: "Sono profondamente addolorato e scioccato per la morte di Muhammad Khatab e della sua famiglia. Ci uniamo alla Federcalcio palestinese nel piangere questa terribile perdita".

Le condoglianze del presidente dell'AFC riflettono il dolore del mondo del calcio asiatico, che piange la scomparsa di un arbitro stimato e della sua famiglia, e di tutte le vittime innocenti del conflitto.

L'AFC e l'intera comunità calcistica asiatica rivolgono i loro pensieri e le loro preghiere ai familiari di Muhammad Khatab, alla Federcalcio palestinese e a tutto il calcio palestinese in questo momento di dolore.