Klopp senza mezza squadra ma il suo Liverpool conquista ai supplementari al 10ª Carabao Cup - EFL. Chelsea ko

25.02.2024 20:07 di Francesco Vigliotti   vedi letture
Klopp senza mezza squadra ma il suo Liverpool conquista ai supplementari al 10ª Carabao Cup - EFL. Chelsea ko

Dopo un'intensa battaglia col Chelsea protrattasi per 120 minuti, è il Liverpool a celebrare la vittoria della Carabao Cup, la Coppa di Lega inglese. I Reds di Jurgen Klopp trionfano 1-0 nei tempi supplementari grazie al colpo di testa di Virgil van Dijk. Il Chelsea, nel frattempo, prosegue la sua stagione negativa trovandosi ora all'undicesima posizione in Premier League. Lo scenario di Wembley è stato teatro di uno spettacolo emozionante, con entrambe le squadre impegnate sin dai primi minuti. Nonostante i Blues abbiano segnato con Sterling, un controllo del VAR ha evidenziato una posizione irregolare, vanificando il gol. Luis Diaz e i suoi compagni hanno risposto prontamente, ma i 90 minuti regolamentari non sono stati sufficienti per decretare il vincitore. La svolta decisiva è giunta nel secondo tempo supplementare, con il difensore olandese van Dijk che si è dimostrato abile ad anticipare tutti.

È il decimo successo nella storia del Liverpool, l'ultimo ottenuto proprio nella stagione 2021-22, sempre contro il Chelsea, ai calci di rigore. La squadra di Klopp continua il suo eccellente momento, attualmente agli ottavi di Europa League, ancora in corsa per la FA Cup e in testa alla classifica di campionato. Questo rappresenta un modo ideale per congedarsi dal popolo Reds al termine della stagione.

Primo Tempo

Il Liverpool è partito alla grande, mettendo sotto pressione la difesa del Chelsea per lunghi tratti di gioco. Dopo alcuni tentativi iniziali da lunga distanza, entrambi i portieri hanno effettuato interventi decisivi. Djordje Petrovic ha respinto un tiro rasoterra di Luis Diaz da dentro l'area, dopo che Cody Gakpo aveva approfittato di uno scivolone di Axel Disasi nella difesa avversaria. All'altra estremità del campo, Cole Palmer sembrava destinato a segnare da distanza ravvicinata dopo che un tentativo di liberare su un cross di Conor Gallagher gli era finito sui piedi, ma Caoimhin Kelleher si è fiondato brillantemente in tuffo riuscendo a parare il potente tiro. I Reds hanno subito un duro colpo a metà del primo tempo, quando Ryan Gravenberch è stato portato via in barella dopo un intervento di Moises Caicedo. Joe Gomez lo ha sostituito. Il Chelsea ha segnato al 32esimo minuto, ma la bandierina dell'assistente si è alzata rapidamente per fuorigioco, decisione poi confermata dal VAR. Nicolas Jackson si era inserito in profondità troppo presto, prima di servire un assist a Raheem Sterling per un facile tap-in. Ma proprio quando il Liverpool sembrava in difficoltà, è andato a un soffio dal portarsi in vantaggio prima dell'intervallo. Robertson ha pennellato un cross in area, Gakpo ha colpito di testa ma la palla ha rimbalzato sul palo e la difesa avversaria è riuscita poi a liberare. Anche l'ultima occasione del primo tempo è stata dei Reds: un'azione promettente si è conclusa con un tiro di Conor Bradley da dentro l'area, respinto però dalla difesa del Chelsea.

Secondo Tempo

Un contropiede ha regalato al Chelsea una buona occasione all'inizio del secondo tempo, ma Enzo Fernandez non è riuscito a trovare la coordinazione giusta nell'area di rigore e a trasformare il passaggio di Gallagher. Harvey Elliott ha colpito al volo un cross di Gakpo che Petrovic, portiere del Chelsea, è stato costretto a respingere con un tuffo. Allo scoccare dell'ora, il Liverpool ha visto annullato un gol dal VAR. Van Dijk aveva segnato di testa su un calcio di punizione calciato a giro da Robertson, ma dopo una lunga revisione si è ravvisato un fuorigioco nella fase precedente alla rete. La partita è diventata via via più spettacolare e aperta. Disasi avrebbe potuto portare in vantaggio i Blues ma, da pochi passi, non è riuscito a centrare la porta dopo che un calcio d'angolo gli era stato prolungato di testa. Pochi minuti dopo ci sono andati di nuovo vicini: un delicato colpo di tacco di Gallagher su cross di Palmer ha colpito il palo ed è poi rimbalzato fuori dall'area piccola. Gomez, nel frattempo, ha messo alla prova Petrovic con un potente tiro angolato al termine di un'azione travolgente. Il Liverpool ha avuto bisogno del talento di Kelleher in tre occasioni nel finale. Innanzitutto, è uscito in modo deciso anticipando Gallagher che si trovava a tu per tu, non permettendogli di calciare. Poi, al secondo minuto di recupero, ha parato con i piedi un tiro di Palmer e quindi ha respinto il successivo tentativo in tap-in di Christopher Nkunku.

Tempi Supplementari

Petrovic ha deviato sopra la traversa un colpo di testa ravvicinato di Jayden Danns, con Van Dijk che era riuscito a rimettere la palla al centro dell'area dopo un calcio d'angolo battuto dalla difesa. Poco dopo Elliott ha sparato sul fondo, nel lato esterno della rete, su passaggio di Diaz. Nella seconda frazione dei supplementari, Kelleher si è abbassato e ha parato un tiro a giro di Noni Madueke da fuori area. Tsimikas ha poi messo nuovamente alla prova Petrovic. A cinque minuti dalla fine, Elliott ha avuto una clamorosa opportunità, ma in qualche modo il suo colpo di testa a porta vuota, su cross di Tsimikas, è stato miracolosamente respinto dai piedi di Petrovic.

Ma proprio quando un'altra finale contro il Chelsea sembrava destinata ai calci di rigore, è arrivato il momento decisivo del capitano del Liverpool. Il difensore centrale ha anticipato Mykhailo Mudryk su un calcio d'angolo di Tsimikas e ha spedito di testa nell'angolo più lontano, scatenando scene di follia nella metà rossa di Wembley.