Roccella, saranno confermati mister e direttore sportivo

03.06.2020 15:21 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: Antonello Lupis - gazzettadelsud
Roccella, saranno confermati mister e direttore sportivo

I vertici del Roccella hanno deciso: il tecnico Franco Galati continuerà ad allenare il team amaranto anche nel prossimo campionato di serie D e il ds del club reggino sarà ancora una volta il competente Francesco Curtale. Sul piano tecnico, quindi, la rodata e affidabile coppia Galati-Curtale, capace nell’ultimo lustro di ottenere in riva allo Jonio risultati brillanti, continuerà pure ad operare in prima linea anche nella prossima stagione calcistica del massimo campionato dilettantistico nazionale, il settimo consecutivo per il Roccella.

In attesa, comunque, di una nuova distribuzione di cariche sociali all’interno del club ionico e delle decisioni, in termini di avvio del prossimo torneo di D, da parte della Lega nazionale dilettanti, Galati e Curtale, anche se a titolo puramente verbale, hanno cominciato a sondare il terreno e a disegnare quindi come sarà il nuovo Roccella. Fermo restando che il duo Galati-Curtale farà di tutto per trattenere nel club ionico alcuni giocatori del cosiddetto “zoccolo duro”, l’intenzione del tecnico e del ds sarà quella di costruire pure quest’anno, sfruttando magari alcuni prestiti di società professioniste calabresi, un team giovane ma ugualmente competitivo come nella passata annata calcistica.

In merito, infine, alla “querelle” innescata a più riprese in questi ultimi giorni dal presidente del Corigliano, Mauro Nucaro, circa una presunta penalizzazione da applicare al Roccella per via di un contenzioso economico, ancora a livello di “lodo arbitrale”, con l’ex allenatore Mimmo Giampà, la società ha voluto precisare che «una società calcistica può essere eventualmente penalizzata solo dopo essere stata deferita e poi successivamente condannata dalla Procura Federale e non dal giudice sportivo della Lnd o dal presidente della Lnd, Scibilia, come più volte richiesto dal signor Nucaro. Siccome, prima della fine del campionato quando la classifica è stata cristallizzata, il Roccella non è stato, dalla Procura Federale, nè condannato, nè tantomeno deferito, appare chiaro, chiarissimo, che il team ionico il prossimo torneo, com’è giusto che sia, lo disputerà nuovamente in serie D».