Dolomiti Bellunesi, la rimonta si perfeziona al 95': i dolomitici volano ai playoff

03.04.2024 18:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Dolomiti Bellunesi, la rimonta si perfeziona al 95': i dolomitici volano ai playoff

Apoteosi dolomitica: a Montecchio Maggiore, contro una delle squadre più "calde" del momento, il gruppo di Nicola Zanini va sotto nel punteggio e chiude la frazione iniziale in svantaggio. Ma non si scompone: colleziona occasioni, coglie un legno. E, nella ripresa, perfeziona la rimonta: grazie alla classe di Caprioni e a un pizzico di fortuna, visto che, al quinto minuto di recupero, il sorpasso arriva su autorete. È il settimo successo consecutivo per la SSD Dolomiti Bellunesi, capace di rafforzare il secondo posto e di portare a 6 le lunghezze di margine su un Bassano che attualmente occupa il gradino più basso del podio. Da oggi, inoltre, la qualificazione ai playoff è matematica.

CAMBI - Rispetto all'undici della vigilia di Pasqua, sono quattro i cambiamenti: Tiozzo ha la febbre e, nel cuore della retroguardia, agisce Bevilacqua, mentre sulla fascia destra sgomma Grieco e trovano una maglia da titolare anche Thomas Cossalter (reduce dal gol col Treviso) e De Paoli, a sostegno del tandem d'attacco.

NUVOLONI - A distanza di quasi un mese, la poggia torrenziale lascia posto a un bel sole primaverile. Ma è dal punto di vista calcistico che si addensano i nuvoloni. Perché, in avvio, Visinoni prende il tempo a Virvilas, proteso in uscita, e si procura la massima punizione: dal dischetto va lo stesso numero 10. E non sbaglia. Gara subito in salita per Marangon e compagni, che però reagiscono. In particolare con un gran tiro di Tardivo, sventato dall'ottimo Carraro, mentre Perez, sugli sviluppi di un corner, sfiora il bersaglio con la specialità della casa: il colpo di testa. E De Paoli impensierisce l'estremo difensore biancorosso con un diagonale, bloccato a terra. Insomma, le opportunità non mancano.

BUCA D'ANGOLO - Come non mancano nella ripresa. Tanto è vero che, all'8', Alcides coglie in pieno il palo, con un sinistro angolato. Nessun dubbio: i dolomitici meritano il pareggio. E lo trovano a ridosso del quarto d'ora, nel momento in cui Tardivo, dal fondo, scodella in mezzo un pallone invitante: Caprioni si coordina a meraviglia e, col suo fatato mancino, infila la biglia in buca d'angolo. È l'1-1. Poco più tardi, lo stesso Caprioni ci riprova con un tiro a effetto, su cui deve intervenire Carraro. Il quale è abile a respingere pure la conclusione di Thomas Cossalter. Ma la SSD Dolomiti Bellunesi vuole vincere: in un modo o nell'altro. E centra l'obiettivo al quinto dei 6' di recupero, quando il cross di Marangon viene deviato in maniera fortuita da Pavan nella propria porta. La vice capolista non rallenta la sua marcia.

MONTECCHIO MAGGIORE-DOLOMITI BELLUNESI 1-2

GOL: pt 23' Visinoni su rigore; st 13' Caprioni, 50' autogol di Pavan.

MONTECCHIO MAGGIORE: Carraro; Crestani, Dalla Bernardina, Bigolin (st 42' Rocco), Zanella; Pavan, Bertaso (st 27' Sperti), Penzo; Valenti (st 18' Boix Garcia), Visinoni (st 46' Garbero), Manarin (st 18' Parise) (in panchina: Segantini, Nitri, Spadiliero, Medina). Allenatore: F. Cacciatore.

DOLOMITI BELLUNESI: Virvilas; Perez, Bevilacqua (st 48' Toniolo), Alcides; Grieco st 1' Capacchione), Tardivo (st 30' Cozzari), Baldassar, T. Cossalter; De Paoli (st 37' Nunic); Caprioni, Marangon (in panchina: Bresolin, De Carli, Masut, Bandaogo, Biancheri). Allenatore: N. Zanini. 

ARBITRO: Francesco Emilio Gallo di Bologna (assistenti: Simona Cavallari di Ravenna e Federico Mezzalira di Varese). 

NOTE. Ammoniti: Virvilas, Perez, Bevilacqua, mister Zanini. Angoli: 5-4 per la SSD Dolomiti Bellunesi. Recupero: pt 1'; st 6'.