Nuovo incubo per Courtois: rottura del menisco, stagione finita ed Europei a rischio

19.03.2024 19:15 di Francesco Vigliotti   vedi letture
Nuovo incubo per Courtois: rottura del menisco, stagione finita ed Europei a rischio

Martedì 19 marzo, il portiere del Real Madrid, Thibaut Courtois, ha abbandonato l'allenamento in lacrime dopo un grave infortunio al ginocchio destro. I primi accertamenti hanno confermato la lesione del menisco, che lo costringerà a uno stop di almeno due mesi.

Un calvario senza fine. La stagione di Courtois era già stata compromessa a inizio anno dalla rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Dopo un lungo periodo di riabilitazione, il belga era finalmente vicino al rientro, ma questo nuovo infortunio rappresenta una battuta d'arresto drammatica.

Europei a rischio. L'obiettivo di Courtois era tornare in forma per difendere la porta del Belgio ai prossimi Europei di giugno. Tuttavia, la sua partecipazione è ora a forte rischio.

Intervento chirurgico e stop di due mesi. Le prime ecografie hanno escluso un infortunio gravissimo, ma il menisco lesionato richiederà comunque un intervento chirurgico. Il tempo di recupero è stimato in circa due mesi, un periodo che potrebbe avere pesanti ripercussioni sulla condizione mentale del giocatore.

Un duro colpo per il Real Madrid. L'infortunio di Courtois è una tegola per il Real Madrid, che si trova a dover affrontare la parte finale della stagione senza il suo portiere titolare. La squadra continuerà ad affidarsi a Lunin che si è guadagnato i gradi di vice vincendo da tempo la concorrenza di Kepa.

Un futuro incerto. L'infortunio di Courtois riapre il dibattito sul suo futuro. Il suo contratto con il Real Madrid scade nel 2026, e la società potrebbe valutare l'acquisto di un nuovo portiere.

"Un altro ostacolo sulla mia strada. Sono triste, ma non mi arrenderò. Lavorerò duramente per tornare più forte di prima".