Europeo Under 17: L'Italia batte 3-0 la Slovenia ma non basta per passare

25.05.2023 00:00 di Anna Laura Giannini   vedi letture
Europeo Under 17: L'Italia batte 3-0 la Slovenia ma non basta per passare

Termina con l'amaro in bocca il cammino della Nazionale Under 17 che, nonostante una grandissima vittoria 3-0 contro la Slovenia al Telki Training Centre di Telki, è costretta a dire addio all'Europeo, e alla possibilità di qualificarsi al prossimo Mondiale di categoria, a causa del contemporaneo pareggio 1-1 della Spagna contro la Serbia al BSC Stadium di Budaörs.

Gli Azzurrini, in superiorità numerica dal 19' a seguito dell'espulsione dell'estremo difensore sloveno Trivunčević, vanno a segno, nella ripresa, con il capitano Mattia Mannini (Roma), autore di una doppietta (60' e 82'), e con il subentrante Giacomo De Pieri (Inter) al 87'.
 

"Oggi, abbiamo fatto una buonissima gara - sottolinea un amareggiato Bernardo Corradi -, sulla falsariga, secondo me, del primo tempo contro la Spagna e di parte della partita contro la Serbia riuscendo a correggere gli errori che avevamo commesso nelle partite precedenti. Il fatto che la squadra e che i singoli giocatori si siano migliorati durante l'arco del torneo è un aspetto certamente positivo, dobbiamo guardare sì al risultato ma anche a questo. La partita di oggi è stata durissima perché il nostro destino non dipendeva esclusivamente da noi, che abbiamo fatto il nostro dovere. Personalmente non ero preoccupato del nostro risultato ma, piuttosto, di quello che potesse accadere sull'altro campo perché avevo la convinzione che i ragazzi avrebbero fatto una grande gara".

La partita. Bernardo Corradi, rispetto alla sconfitta 2-0 contro la Serbia all'Hidegkuti Nándor Stadium, cambia otto undicesimi della formazione titolare: Diego Mascardi (Spezia) prende il posto, tra i pali, di Tommaso Martinelli (Fiorentina), tenuto precauzionalmente a riposo a seguito di un lieve infortunio; Edoardo Sadotti (Fiorentina) e Matteo Cocchi (Inter) in difesa; Mannini, Lorenzo Riccio (Atalanta) e Mattia Liberali (Milan) a centrocampo; Tommaso Ravaglioli (Bologna) e Seydou Fini (Genoa) in attacco.
Gli Azzurrini partono subito forte mettendo alle strette la Slovenia che, al 19', rimane in dieci a causa dell'espulsione dell'estremo difensore, Trivunčević, reo di aver toccato il pallone con la mano al di fuori della sua area di rigore dopo aver anticipato Fini. La punizione che ne scaturisce, calciata con il destro da Ravaglioli sul tocco ravvicinato di Marco Romano (Genoa), termina d'un soffio a lato dando l'illusione del gol. Alla mezz'ora, prima Cocchi, direttamente da calcio di punizione, poi Liberali, su suggerimento di Romano, impegnano il neo entrato Čebulj prima che, nel finale, Mannini, inseritosi a centro area, spari alto sopra la traversa con il mancino.
Nel secondo tempo, dopo un destro di Riccio di poco a lato in avvio, i ragazzi di Bernardo Corradi sbloccano il risultato grazie a Mannini che, al 60', trafigge il numero 12 avversario con un bel mancino ad incrociare prima che, un minuto più tardi, Mascardi tolga letteralmente dal sette un sinistro dalla distanza di Jelen. L'Italia, dopo un palo colpito da Filippo Pagnucco (Juventus), raddoppia, ancora una volta, con Mannini, il quale, dopo aver triangolato con Federico Ragnoli Galli (Atalanta), deposita alle spalle di Čebulj all'82'. Nel finale, dove gli Azzurrini colpiscono un altro palo con Romano, c'è tempo per il gol del definitivo 3-0 firmato da De Pieri, subentrato al 56' a Vittorio Magni (Milan), che regala qualche minuto di speranza prima del triplice fischio finale di Spagna-Serbia, le quali, pareggiando (1-1), staccano entrambe il biglietto per i quarti di finale.

Tabellino

Slovenia-Italia 0-3

Slovenia (4-3-3) : Trivunčević; Bendra (58' Tomšič), Golič (C), Obrić (72' Mlakar), Kerin; Jelen, Veber, Soler; Topalović (20' Čebulj), Jakupović (58' Kutoš), Pejičić (46' Bakšič).
A disp.: Kahvedžić, Bohinc, Voglar.
All.: Brečko.

Italia (4-3-1-2) : Mascardi; Magni (56' De Pieri), Sadotti, Bassino, Cocchi (69' Pagnucco); Mannini (C), Riccio, Romano; Liberali (78' Rao); Ravaglioli, Fini (46' Ragnoli Galli).
A disp.: Martinelli (GK), Ramaj, Mendicino, Vezzosi.
All.: Corradi.

Arbitro: Elchin Masiyev (Azerbaigian).
Assistente 1: Elshad Abdullayev (Azerbaigian).
Assistente 2: Adam Jeffrey (Irlanda del Nord).
Quarto ufficiale: Jamie Robinson (Irlanda del Nord).

Marcatori: 60' Mannini (Italia), 81' Mannini (Italia), 87' De Pieri (Italia).

Ammoniti: 15' Veber (Slovenia), 23' Sadotti (Italia), 90'+4 De Pieri (Italia).
Espulsi: 19' Trivunčević (Slovenia).

Note: recupero 4'pt, 4'st. Calci d'angolo: 3-15. Al 26' Brečko (Slovenia) è stato ammonito per proteste.

L'elenco dei convocati

Portieri: Tommaso Martinelli (Fiorentina), Diego Mascardi (Spezia);
Difensori: Alessandro Bassino (Juventus), Matteo Cocchi (Inter), Vittorio Magni (Milan), Filippo Pagnucco (Juventus), Gabriel Ramaj (Atalanta), Edoardo Sadotti (Fiorentina), Giorgio Vezzosi (Sassuolo);
Centrocampisti: Francesco Crapisto (Juventus), Giacomo De Pieri (Inter), Mattia Mannini (Roma), Leonardo Mendicino (Atalanta), Lorenzo Riccio (Atalanta), Marco Romano (Genoa);
Attaccanti: Seydou Fini (Genoa), Mattia Liberali (Milan), Federico Ragnoli Galli (Atalanta), Emanuele Rao (Spal), Tommaso Ravaglioli (Bologna).

Staff - Allenatore: Bernardo Corradi; Capo delegazione: Filippo Corti; Coordinatore Nazionali Giovanili: Maurizio Viscidi; Vice allenatore: Massimiliano Favo; Preparatore dei portieri: Davide Quironi; Preparatore altetico: Adalberto Zamuner; Match analyst: Andrea Loiacono; Medico: Alessio Rossato e Francesco Maria Nifosì; Nutrizionista: Claudio Pecorella; Addetto stampa: Alessandro Paoli; Tutor scolastico: Stefano Presciutti; Fisioterapista: Enrico Matera e Fabrizio Casati; Segretario: Massimo Petracchini; Ufficio amministrazione: Antonio Martuscelli.

Calendario

Classifica gruppo B: Spagna 7, Serbia 4, ITALIA 3, Slovenia 3.

1ª giornata (giovedì 18 maggio)
Serbia-Slovenia 2-4
ITALIA-Spagna 1-2

2ª giornata (domenica 21 maggio)
Spagna-Slovenia 3-1
Serbia-ITALIA 2-0

3ª giornata (mercoledì 24 maggio)
Spagna-Serbia 1-1
Slovenia-ITALIA 0-3

Quarti di finale (sabato 27 maggio)

Spareggio Coppa del Mondo Under 17 (martedì 30 maggio)

Semifinali (martedì 30 maggio)

Finale (venerdì 2 giugno)