Mantova, ancora guai tra i pali per mister Troise

25.02.2021 22:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: vocedimantova
Mantova, ancora guai tra i pali per mister Troise

Quando la ruota gira storta, non c’è verso di farle cambiare direzione. Non bastassero i brutti risultati sul campo, il Mantova deve fare i conti con un’emergenza sul piano fisico che ieri si è ulteriormente aggravata. E che condizionerà la preparazione del match di sabato a Imola. La cattiva notizia riguarda il portiere  Andrea Tozzo, che nel corso dell’allenamento di ieri pomeriggio, svoltosi sui campi di Colle Aperto, ha rimediato una lussazione alla spalla destra. Il medico sociale biancorosso  Enrico Ballardini riferisce che la radiografia ha escluso fratture, ma un quadro più chiaro lo si avrà soltanto oggi, quando il giocatore verrà visitato dall’ortopedico  Antonio Zanini. Al di là dell’esito, possiamo già dare per certo il forfait di Tozzo contro l’Imolese. Assisteremo quindi al terzo cambio di portieri stagionale, con il ritorno tra i pali di  Riccardo Tosi.

La vicenda portieri, come si ricorderà, ha riempito le cronache di viale Te per l’intero mese di gennaio. Tosi, mai impiegato, aveva chiesto di essere ceduto e il Mantova aveva raggiunto un accordo verbale con la Vis Pesaro. Ma proprio contro i marchigiani succede che Tozzo si faccia espellere, Tosi gli subentri, pari un rigore a freddo e si metta in luce con altri ottimi interventi. Il trasferimento a Pesaro salta, Tosi resta a Mantova e sostituisce lo squalificato Tozzo nelle due partite successive. E pure contro Carpi e Padova. Sembra insomma che l’ex Ternana abbia perso il posto, ma poi  Emanuele Troise gli riconsegna la maglia da titolare a Perugia. Tosi torna in panchina, forse rassegnato a rimanerci fino a fine stagione. Ora l’infortunio del compagno lo rimette in gioco, in una delle partite più delicate della stagione del Mantova.

Ma dicevamo dell’emergenza, che non si limita al portiere. A Imola mancherà anche  Simone Ganz, che non starà attraversando un grande momento di forma, ma resta uno degli elementi di spicco della squadra biancorossa (oltre che il capocannoniere, assieme a  Filippo Guccione). Oggi l’attaccante, al quale è stata diagnosticata una distrazione al ginocchio, si sottoporrà a risonanza magnetica. Reduci da lievi acciacchi anche  Cheddira e  Zigoni, che dovrebbero comunque essere della partita. A parziale consolazione di Troise il rientro di  Alessio Milillo e probabilmente anche quello di  Saveljevs. Fortunatamente non ci sono squalificati, ma la lista dei diffidati conta ben cinque nomi, oltre a quello, a questo punto ininfluente, di Ganz:  Checchi (il grande ex del match di sabato),  Bianchi, Militari e i già citati Cheddira e Milillo. È un momento così, tocca adeguarsi.