FC Messina, nuovo ingresso in società: affiancherà Ferrante e Grabinski. E sul mercato...

04.07.2020 09:49 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: messinasportiva.it
FC Messina, nuovo ingresso in società: affiancherà Ferrante e Grabinski. E sul mercato...

L’ex coordinatore dello scouting del Torino Marco Rizzieri ha scelto Messina. Il dirigente già un anno fa aveva fatto visita in Sila al primo Fc, a Marco Ferrante, Davide Morello e Massimo Costantino, che aveva già conosciuto in precedenza. Quest’anno invece firmerà il mercato giallorosso insieme al responsabile dell’area tecnica, Ferrante appunto, e al direttore sportivo Cesar Grabinski.

Proprio a conferma del fitto legame con l’ex bandiera granata, Rizzieri dovrebbe ricoprire il ruolo di direttore dell’area tecnica, mentre all’ex dirigente della Fiorentina Leonardo Limatola dovrebbe rappresentare una sorta di consulente esterno.

Dal mercato, dopo ben undici conferme, sono attese ulteriori novità. Anche se l’avere già blindato quasi tutto il gruppo che ha conquistato il quarto posto a pari merito con il Troina pone i peloritani in un’evidente posizione di vantaggio rispetto alle altre contendenti.

Tra i pali il cambio di regolamento ha sciolto i residui dubbi sulla conferma di Francesco Marone, che non sarà però più affiancato da Jacopo Aiello, che si è già svincolato. Servirà un altro innesto, con il giovane Giuseppe Bonasera (2002) che potrebbe completare il reparto.

Nel corso della prossima settimana è atteso l’arrivo in città del difensore Max Barnofsky, che gli uomini mercato giallorosso avevano visto in azione sia con le maglie del Gozzano che del Carpi. Il 25enne centrale mancino è in possesso di grandi mezzi fisici. Elemento di prospettiva, affianca i riconfermati Domenico Marchetti, Fissore e Quitadamo.

Tra gli under, va verso la conferma Riccardo Aprile, ’99 che non aveva trovato molto spazio nella passata stagione ma resta un under anche nel 2020-2021. La salvezza della Leonzio sembra allontanare definitivamente l’esterno Angelo Brunetti. La società è convinta di essere sufficientemente coperta sulle corsie esterne da Casella e Gnicewicz.

Un po’ a sorpresa non dovrebbe essere confermato l’esterno offensivo Riccardo Correnti, tra gli under più impiegati nel passato torneo, mentre sorprende meno la partenza del centrocampista Miele, entrato soltanto di rado nelle rotazioni.

A centrocampo non sembra ancora scontate le rinunce all’argentino Ezequiel Melillo e ad Alessandro Marchetti. La proprietà vorrebbe assicurarsi poi l’ex Reggiana Fausto Rossi, per il quale c’è comunque la concorrenza di club professionistici.

Per l’attacco, dopo mesi di lockdown e di distanza, si sottoporrà ad approfonditi test fisici il portoghese Alberto Gomes Aladje, capace di firmare subito sei reti tra campionato e Coppa nella fase iniziale della passata stagione, poi chiusa con larghissimo anticipo per via dei problemi al ginocchio, operato a Cesenatico.

Per puntellare il reparto offensivo non mancano le alternative e si registra anche un contatto con Antonio Crucitti, che ha firmato dieci reti con la maglia dell’Acr Messina, la metà di quelli siglati un anno prima con la Cittanovese. Un accordo che si potrebbe concretizzare con un anno di ritardo, dopo il corteggiamento della scorsa estate.