Formazione LND: in archivio l'incontro dedicato all’Area Sud

15.03.2024 14:00 di Michele Caffarelli   vedi letture
Formazione LND: in archivio l'incontro dedicato all’Area Sud

Si è chiuso ieri, a Napoli, un incontro di grande rilievo per il mondo del calcio dilettantistico italiano. In una struttura alberghiera del capoluogo campano si è infatti tenuto, mercoledì e giovedì, l'appuntamento dedicato alla formazione continua promosso dalla FIGC - Lega Nazionale Dilettanti. Questo evento, in linea con i precedenti, mirava a mantenere elevati standard di professionalità e competenza tra il personale della LND, concentrandosi sulle procedure operative di tesseramento e anagrafe federale con l'Area Sud della LND che è stata protagonista di questo meeting, confermando l'attenzione della LND verso il miglioramento continuo dei propri dipendenti e collaboratori.

Come in tutte le precedenti occasioni, il programma di due giorni ha visto la partecipazione del presidente della LND Giancarlo Abete e del vice presidente vicario Christian Mossino, che hanno ribadito l’importanza che la FIGC-Lega Nazionale Dilettanti rivolge al tema della formazione dedicata ai propri dipendenti e collaboratori. Insieme a loro, i vice presidenti della LND Saverio Mirarchi (Area Sud), Gianni Cadoni (Area Centro) e dell’Area Nord Giulio Ivaldi, mentre per i Comitati Regionali appartenenti all’Area Sud non hanno fatto mancare la propria presenza il presidente del CR Campania Carmine Zigarelli insieme al vice presidente vicario Giuliana Tambaro, il presidente del CR Abruzzo Concezio Memmo, il presidente del CR Puglia Vito Tisci, il presidente del CR Molise Piero Di Cristinzi e il presidente del CR Basilicata Emilio Fittipaldi. Coinvolti inoltre, come di consueto, anche i responsabili degli uffici federali del tesseramento, dei sistemi informativi e dell’anagrafe federale quali, rispettivamente, Alessandro Palmeri, Maria Carmela Corrado e Gian Piero Persichetti, coadiuvati dai loro collaboratori.

La due giorni di formazione, come nelle precedenti occasioni, si è incentrata su una serie di temi centrali, dall'adeguamento delle Norme Organizzative Interne Federali (N.O.I.F.) al Decreto Legislativo 36/2021, alla sicurezza dei sistemi informativi. L'introduzione di piattaforme innovative come la E-claim e la Piattaforma di Ticketing ha dimostrato l'attenzione della LND verso l'adozione di soluzioni tecnologiche avanzate per migliorare l'efficienza e l'interazione nel settore.

La prima giornata, coordinata dal segretario generale Massimo Ciaccolini, ha gettato le basi con una discussione sulle attività organizzative gestite dalla Segreteria Generale. A seguire, il focus si è spostato sull'adeguamento delle Norme Organizzative Interne Federali (N.O.I.F.) al Decreto Legislativo 36/2021, un passaggio legislativo fondamentale per la regolamentazione dello sport. Gli interventi del vice segretario generale Mariangela D’Ezio, del coordinatore generale e responsabile delle risorse umane David Palumbo e del responsabile servizi di gestione Renato Picarazzi, hanno evidenziato l'impegno della LND nei confronti dell'aggiornamento normativo, della gestione ottimale delle risorse umane e dei servizi.

Il giorno seguente ci si è invece focalizzati sulla sicurezza dei sistemi e delle informazioni. Nell'era digitale, la protezione dei dati e la sicurezza informatica sono di primaria importanza per ogni organizzazione, e la LND non fa eccezione. David Palumbo, Fabrizio Vulpiani e Monica D’Agostini, hanno condiviso la loro competenza in materia, sottolineando le strategie adottate per garantire un ambiente sicuro e protetto.

Altrettanto rilevante è stata l'introduzione di strumenti innovativi come il Portale Collaboratori e le piattaforme E-claim e di Ticketing. Questi sistemi non solo semplificano e rendono più efficienti i processi interni ma aprono anche la strada a una maggiore interazione e partecipazione da parte dei collaboratori e degli appassionati. La presentazione di queste piattaforme da parte del vice presidente vicario della LND Christian Mossino e di Renato Picarazzi, ha evidenziato il dinamismo e la proattività nell'adottare soluzioni tecnologiche avanzate.

Questo corso di formazione, al quale ne seguiranno altri, ha dimostrato ancora una volta l'impegno della LND verso l'innovazione e la sicurezza, aspetti fondamentali per affrontare le sfide del presente e del futuro nel calcio dilettantistico. Il grande interesse dimostrato dai partecipanti riflette la consapevolezza dell'importanza di queste tematiche e la volontà di lavorare insieme per un miglioramento continuo.