La Caronnese batte a domicilio il Meda con un poker di gol

Eccellenza Lombardia
18.09.2023 00:15 di  Davide Guardabascio   vedi letture
La Caronnese batte a domicilio il Meda con un poker di gol

E’ lo Stadio “Città di Meda” ad ospitare su un ottimo campo in erba la prima trasferta della Caronnese targata Gatti. DI fronte la formazione locale allenata da Mister Giovanni Cairoli.

PRIMO TEMPO – Al 10’ tocca alla Caronnese aprire le danze: Lo Russo entra palla al piede in area, dribbla alcuni avversari ed effettua un prezioso assist per Provenzano che con tiro forte e preciso costringe il numero uno avversario Chierico alla respinta: per ben due volte la palla torna tra i piedi di Provenzano che in mischia sfiora prima il gol e poi calcia a lato. Al 12’ Lorusso da 12 metri impegna il numero uno di casa alla facile parata. Al 16’ ancora la coppia Lorusso-Provenzano in azione con quest’ultimo che calcia sopra la traversa a due passi dalla porta, a tu per tu con il portiere di casa. Al 21’ il neo acquisto Becerri dalla tre quarti fa partire un missile terra-aria che sfiora la traversa della porta di casa. Tocca ancora a Becerri al 24’ da posizione centrale dal limite dell’area impegnare Chierico alla deviazione in calcio angolo: Zibert s’incarica del preciso tiro che viene intercettato a dovere da Puka che di testa insacca di prepotenza: 0-1. Al 30’ Lorusso con un tiro rasoterra diagonale costringe ancora Chierico alla deviazione in angolo. L’azione del successivo corner è quella che porta i rossoblù al secondo gol della giornata: dopo diversi batti e ribatti è Becerri a concludere in rete e a portare il risultato sullo 0-2. Al 39’ Filomeno del Meda calcia alto sopra la traversa della porta difesa dal rientrante portierone caronnese Paloschi. E’ancora Lorusso al 41’ ad essere protagonista di una rovesciata aerea che si spegne sopra la traversa. Al 43’, poco prima della fine della prima frazione di gioco, Valtulina di testa da buona posizione sfiora il palo più alto della porta caronnese. In pieno recupero da un’azione di rimessa laterale Martino aggancia un cross dalla fascia sinistra e di testa manda di poco a lato.

SECONDO TEMPO – Al 10’ il neo entrato Zoppi entra in area e realizza un assist per Provenzano che con tiro rasoterra ravvicinato impegna Chierico alla parata a terra. Al 25’ Romeo da buona posizione lancia Martino che al tiro diagonale costringe Paloschi alla parata a terra. Alla mezz’ora ancora Martino si rende pericoloso in area ma la retroguardia rossoblù risulta sempre attenta a disinnescare le azioni avversarie. I caronnesi reagiscono subito in azione di contropiede ma Lorusso da ottima posizione spreca mandando alto. Al 32’ ci pensa Fabbrucci ad insaccare da posizione centrale a pochi metri dalla porta in piena mischia agganciando un cross a mezza altezza: 0-3. Due minuti dopo Bossi cala il poker: è tutto suo lo 0-4, su prezioso assist di Zoppi. E’ bravo Paloschi a respingere al 39’ un tiro ravvicinatissimo rasoterra in piena mischia. In pieno recupero al 50’ arriva il gol della bandiera per il Meda ad opera di Marchio.

MEDA – CARONNESE 1-4 (0-2)

CARONNESE: Paloschi, Bossi, Napoli (1’ st Curci), Galletti, Puka, Birolini (26’ st Fabbrucci), Becerri (8’ st Zoppi), Zibert (35’ st Morlandi), Provenzano (20’ st Bigioni), Corno, Lorusso. A disp. Quintiero, Luoni, Brugnone, Sakho. All. Gatti.

MEDA: Chierico, Molteni (36’ pt De Lauso), Bruschi, Bianchi, Romeo (45’ st Romano), Di Maio, Martino, Laribi, Valtulina (15’ st Pozzoli), Filomeno (40’ sat Haddaoui), Orsi (10’ st Marchio). A disp. Cassina, Ferraroli, Esposito, Guarnaccia. All. Cairoli.

Tabellino

ARBITRO: Saraci di Lecco (Bevilacqua di Bergamo e Sall di Bergamo).

Marcatori: p.t. 24’ pt Puka (Car), 30’ pt Becerri (Car), 32’ st Fabbrucci (Car), 34’ st Bossi (Car), 50’ st Marchio (Med)

NOTE – Ammoniti: Romeo, Martino, Cassina, Haddaoui, Pozzoli (Med); Napoli, Puka (Car)