Cosenza, esplode il caso Tutino. L'agente: «Tutto ha una fine. Contratto scade nel 2026 non nel 2027»

16.06.2024 21:00 di  Alessandra Galbussera   vedi letture
Cosenza, esplode il caso Tutino. L'agente: «Tutto ha una fine. Contratto scade nel 2026 non nel 2027»

Gennaro Tutino e il Cosenza, un addio sempre più probabile. Le recenti dichiarazioni del suo procuratore Mario Giuffredi a tuttomercatoweb lasciano pochi dubbi: "Sarà sempre riconoscente a quello che Cosenza gli ha dato però come in ogni cosa della vita c’è un inizio e una fine".

Dopo una stagione eccezionale con venti gol, Tutino ambisce a giocare in Serie A o a competere per la vittoria in Serie B, rendendo la sua permanenza in Calabria piuttosto improbabile.

Nonostante il Cosenza abbia riscattato il giocatore dal Parma, legandolo al club fino al 2026, ci sono stati malintesi riguardo la durata del contratto, con alcuni che sostenevano fosse fino al 2027. Giuffredi ha voluto chiarire la situazione, sempre a tuttomercatoweb: “Mi dispiace per chi è mal informato, ma ci tengo a precisare che il contratto di Gennaro scadrà nel 2026 e non nel 2027 come scrivono a Cosenza. Dunque a febbraio 2026 potrebbe andare via da svincolato”.