Acr Messina, vittoria nel big match: steso l'Acireale con un grande match

18.10.2020 18:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Acr Messina, vittoria nel big match: steso l'Acireale con un grande match

Ritorno tra le mura amiche per l’Acr Messina nel big match di giornata trasmetto anche in diretta su Sportitalia contro un Acireale che arriva al “Franco Scoglio” con il primato in classifica. Grande emozione ad inizio gara nel minuto di silenzio in ricordo dell’ ex direttore sportivo Fabrizio Ferrigno scomparso qualche giorno fa.

Primo tempo a grande intensità da parte di entrambe le squadre con il Messina che è il primo ad affacciarsi in area avversaria con Lo Masto che però tira in bocca al portiere avversario. Al 18′ arriva il primo giallo in casa Giallorossa con Cristiani. Un minuto più tardi arriva il goal con Cretella che parte palla al piede creando superiorità numerica, servizio a Cristiani che tira verso la porta; tiro che viene bloccato da Ciro Foggia che sul filo del fuorigioco non sbaglia davanti a Ruggiero. Al 22′ occasionissima ospite con Sparacello che da solo in area piccola, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, mette alto sulla traversa. Partita che prosegue ad altissima intensità e Messina che si fa vedere in area ospite con azioni corali e giocate individuali. Al 31′ è sempre il bomber Foggia a provarci, stavolta da 35m con il portiere ospite che sventa in angolo. Ancora un conclusione da lunghissima distanza con Bollino che ci prova da calcio di punizione e portiere ospite che si rifugia nuovamente in angolo. Al 38′ è Cretella, uno dei migliori in campo, a provarci al volo sugli sviluppi di calcio d’angolo ma la conclusione finisce ampiamente a lato. Ultima occasione sul finale al 45′ scoccato con Foggia che ancora una volta scatta sul limite del fuorigioco ed impegna alla grande parata in angolo Ruggiero.

Secondo tempo che inizia con la stessa intensità del primo e Messina che rischia subito di raddoppiare grazie ad un mezzo autogol salvato in extremis dal portiere acese. Al 53′ ancora Acr Messina con una bella azione in verticale conclusa però male da Cretella. Al 63′ è l’Acireale a rendersi pericoloso con l’ex Ott Vale che mette di poco a lato. Al 65′ è il preludio al raddoppio con Bollino che prova la grande conclusione a giro salvata miracolosamente in angolo dai cui sviluppi è Sabatino a mettere di poco a lato di testa. Al 67′ arriva ancora una volta la zampata del bomber Foggia che di esperienza si guadagna un rigore trasformato ottimamente dal 10 giallorosso Bollino ed è 2-0 Messina. Al 70′ altra grande occasione per il numero 9 avversario Sparacello che spreca di testa in solitaria in area piccola. Al 73′ svolta in negativo per l’Acr con un generosissimo Aliperta che stende il neo entrato Souare e si becca il secondo giallo. Acireale che prende coraggio e si produce subito in una grande occasione con l’altro ex di giornata Savanarola che mette alto a pochi passi da Lai. Al minuto 82 è il Messina con Vacca ad avere la grande occasione che non riesce a concretizzare nonostante la porta fosse sguarnita. Forcing finale degli ospiti con Rizzo che coglie il palo da lunghissima distanza e dopo solo un minuto, al 89′ è De Felice entrato da poco a ridurre lo svantaggio e riportare gli ospiti in partita. Sei minuti di recupero e di attesa per i giallorossi che non corrono rischi e portano a casa il bottino pieno