Taranto, il presidente Giove: "Ciò che conta è la vittoria del campionato"

28.09.2020 07:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: mondorossoblu.it
Taranto, il presidente Giove: "Ciò che conta è la vittoria del campionato"

"Abbiamo giocato contro una grande squadra e venire qui a fare punti sarà molto difficile per tutti" - ha dichiarato il presidente Massimo Giove ai microfoni di Canale 85 dopo Picerno-Taranto - "finchè siamo rimasti in parità numerica avevamo il gioco in mano e meritavamo qualcosa in più noi. Ma il campionato è lungo e dobbiamo camminare ancora tanto. Potevamo partire con un piede diverso ma la squadra ha fatto una grande prestazione e anche in 10 uomini poteva vincere la partita. Purtroppo non siamo riusciti a farlo".

Under. "Dal punto di vista degli under siamo messi bene. Ci sono under molto forti: siamo riusciti a trattenere i migliori dello scorso campionato e poi con Montervino ne abbiamo presi degli altri molto forti. Ci sono Diaby, Boccia e non dimentichiamoci di Serafino, proveniente dal nostro settore giovanile, che ci sta dando delle soddisfazioni. Bene Laterza ad aver avuto coraggio nel schierarlo dall'inizio".

Stracqualursi. "Si sta impegnando tanto e quando il nostro staff lo riterrà pronto, lo schiererà in campo. E' un professionista importante e da quando è arrivato si è messo a disposizione del gruppo".

Calendario difficile e campionato. "In questo girone non ci sono squadre materasso e poi chi gioca contro di noi fa sempre la partita della vita. Da qui fino alla fine saranno tutte partite importanti. Il Taranto deve arrivare fino alla fine e giocare al massimo. Qui ci sono almeno 5/6 società importanti con organici importanti. Sarà un campionato combattuto".

Basso profilo: parlerà solo il campo. "Nella scorso campionato ho commesso l'errore di aver creato troppo entusiasmo, illudendo la tifoseria, anche se avevamo un organico forte e di spessore. Ma è il campo che decide se vinci o perdi e quello che conta è solo il risultato finale. Quest'anno abbiamo iniziato con un profilo basso e faremo parlare il campo. Quello che conta? E' la vittoria del campionato. Dobbiamo uscire da questo girone infernale per approdare in Lega Pro".