UFFICIALE: Doppio annuncio di mercato del Città di Sant'Agata

23.10.2020 15:51 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
UFFICIALE: Doppio annuncio di mercato del Città di Sant'Agata

Dopo Umberto Basile, un altro portiere Juniores approda al Città di Sant’Agata. Si tratta di Matteo Bruno, classe 2001 nativo di Palermo. Comincia la sua carriera con il Cei Gonzaga, squadra con la quale disputa il campionato Giovanissimi Regionali. In seguito sposa la causa Palermo. In maglia rosanero difende i pali dell’Under 16 e 17 Nazionale, prima di approdare in Primavera. Successivamente va al Trapani, dove viene aggregato alla prima squadra e gioca in Primavera 2. “Arrivo a Sant’Agata con stimoli molto forti – ci dice Bruno-. Ho trovato un bellissimo gruppo, e anche se la stagione non è cominciata benissimo, sono convinto che potremmo toglierci belle soddisfazioni. Abbiamo le carte in regola per disputare un buon campionato e regalare gioie ai nostri tifosi. Per quanto riguarda me personalmente, come ho sempre fatto mi metterò a disposizione del mister e della squadra, mi impegnerò al massimo durante gli allenamenti per farmi trovare pronto ogni qualvolta verrò chiamato in causa”.

Nonostante abbia già esordito domenica scorsa contro la Cittanovese, non avevamo ancora presentato il neo acquisto biancoazzurro Ivan Gnicewicz, arrivato alla corte di mister Ferrara negli ultimi giorni della scorsa settimana. Gnicewicz di nazionalità argentina, è un terzino sinistro classe 2001. La sua carriera comincia in Argentina nelle giovanili del River Plate dove gioca per 4 stagioni. Successivamente approda al Banfield dove disputa 2 campionati. Arriva in Italia lo scorso gennaio e veste la casacca dell’F.C. Messina. L’esterno sinistro anche quest’anno aveva cominciato con la compagine dello Stretto prima di arrivare a Sant’Agata con la formula del prestito. Dotato di grande corsa e buona tecnica, già nello spezzone di partita di domenica scorsa ha dimostrato di poter essere una freccia importante per l’arco di Ferrara. “Sono contento di essere arrivato qui. Pur essendo una matricola, Sant’Agata è una piazza importante – dice Gnicewicz-. Sin dal principio mi sono trovato bene grazie anche ai ragazzi che mi hanno fatto sentire subito parte integrante di questa grande famiglia”.