Torino e Venezia su un attaccante che esplose in Serie D per rinforzare l'attacco

11.06.2024 23:15 di  Antonio Sala   vedi letture
Torino e Venezia su un attaccante che esplose in Serie D per rinforzare l'attacco

Secondo quanto rivelato da Radio Kiss Kiss, Torino e Venezia hanno espresso interesse per Walid Cheddira, attaccante del Napoli, esploso in serie D e reduce da un periodo di prestito al Frosinone dopo aver disputato eccellenti stagioni di Serie B con il Bari. Tuttavia, il Napoli ha temporaneamente bloccato la sua cessione perché Antonio Conte vuole osservarlo durante il ritiro a Dimaro. Conte desidera valutare personalmente il giocatore e parlare con lui prima di prendere una decisione definitiva.

La scorsa settimana, il procuratore di Cheddira, Bruno Di Napoli, ha fornito aggiornamenti sulla situazione del suo assistito: "Al momento, non abbiamo ancora incontrato il direttore sportivo. Aspettiamo il Napoli, che ora ha altre priorità. Quando sarà il nostro turno, saremo felici di incontrarli."

Alla domanda se consiglierebbe a Cheddira di rimanere al Napoli, magari come riserva di Lukaku, o di cercare un'opportunità dove possa essere protagonista, Di Napoli ha risposto: "Innanzitutto, Cheddira è un giocatore di proprietà del Napoli. Possiamo cercare un dialogo con il club, ma la decisione finale spetta alla società, che deve anche considerare la crescita del ragazzo. Sono valutazioni che faremo nel tempo. Ad oggi, possiamo solo aspettare. Detto questo, in generale, è importante cercare sempre nuove sfide e confrontarsi. Dipende sempre dal giocatore, dalla sua mentalità e dalla considerazione che ha di sé. Siamo soddisfatti di quanto fatto da Cheddira, e il fatto che il Napoli abbia puntato su di lui sin dai tempi del Bari è motivo di grande orgoglio. Ha dimostrato di poter stare in Serie A e ha grandi margini di crescita. Tuttavia, procediamo un passo alla volta. Quando il Napoli ci convocherà, cercheremo la strategia migliore per lo sviluppo del ragazzo."