La Vigor Carpaneto contro lo svincolo d'autorità dei suoi calciatori

Eccellenza Emilia Romagna
13.08.2020 17:15 di Ermanno Marino   Vedi letture
La Vigor Carpaneto contro lo svincolo d'autorità dei suoi calciatori

Nella giornata dell’undici agosto, il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti – attraverso il proprio comunicato ufficiale numero 10 – ha deliberato lo svincolo d’autorità dei calciatori tesserati (in base all’articolo 110 comma 1) anche per la società U.s.d. Vigor Carpaneto 1922, in seguito alla non ammissione al campionato di serie D 2020/2021.  

Com’è noto, la società piacentina ha rinunciato alla quarta serie e si è iscritta in Eccellenza emiliana-romagnola, non cessando l’attività ma continuandola con la stessa matricola (numero 630400).

Per questo, la Vigor Carpaneto ha affidato l’incarico al legale Francesco Macrì per difendere la propria immagine e la propria posizione in merito. “Siamo al lavoro – afferma il presidente Giuseppe Rossetti – per far valere i nostri diritti e risolvere la situazione nel minor tempo possibile. C’è stato un intoppo di natura burocratica a livello federale; noi abbiamo sempre agito con la massima trasparenza e regolarità in ogni passaggio”.