Sibilia è tonfo alle elezioni FIGC, parte dei voti in quota LND sono andati a Gravina

23.02.2021 08:00 di Maria Lopez   Vedi letture
Sibilia è tonfo alle elezioni FIGC, parte dei voti in quota LND sono andati a Gravina

Una vera e propria batosta elettorale quella subita da Cosimo Sibilia, numero uno della Lega Nazionale Dilettanti, che ieri è stato nettamente battuto nei numeri dallo sfidante alla carica di presidente della Figc, Gabriele Gravina.

Proprio Sibilia si era mostrato nei giorni scorsi ottimista in merito alla gara elettorale credendo che si sarebbe decisa per una manciata di voti. Ed invece l'urna ha raccontato ben altro: Gravina ha infatti ricevuto il 73,45% dei voti, contro il 26,25 di Sibilia. Se consideriamo che la quota di voti nell'alveo della LND era del 34%, è evidente che Sibilia non ha ricevuto neppure il sostegno convinto della sua stessa area elettorale con diverse componenti che hanno appoggiato viceversa Gravina.

Per i prossimi quattro anni, dunque, sarà ancora Gabriele Gravina a tenere le redini del calcio italiano con Sibilia che dovrà "accontentarsi" di guidare i Dilettanti.