Campione nel fango: Stefano Tacconi nei guai con la giustizia

25.09.2018 15:00 di Anna Laura Giannini  articolo letto 6475 volte
Campione nel fango: Stefano Tacconi nei guai con la giustizia

Di uscite a vuoto in campo ne ha fatte poche, nella vita però sembra proprio farne tante. Parliamo dell'ex portiere Stefano Tacconi che è tornato alla ribalta nazionale per dei guai con la giustizia.

Ieri, infatti, l'ex estremo difensore di Juventus, tra le tante, e nazionale italiana, si è dovuto presentare in tribunale per essere stato chiamato in causa dal mancato pagamento di un gommista di Ragusa. I fatti risalirebbero al 2014, Tacconi si sarebbe servito delle prestazioni del professionista senza però saldare il conto. Nonostante i solleciti al pagamento ricevuti, il campione non ha pagato quanto dovuto. Anzi, stufo delle chiamate del gommista lo avrebbe minacciato offendendolo con epiteti non consoni al vivere civile.

Tacconi non è la prima volta che finisce nei guai per debiti non saldati. Tutti ricorderanno infatti il famoso servizio della trasmissione "Le Iene" con il quale proprio Tacconi fu accusato di non aver pagato un imbianchino che fece dei lavori a casa sua. Da quella segnalazione ne arrivarono altre, tra cui persino una baby sitter che i coniugi Tacconi non avrebbero pagato. Insomma, pare che non si tratti affatto di casi isolati ma praticamente di una sorta di modus operandi.