La Cairese piega il Terni e dopo 33 anni riconquista la Serie D

16.06.2024 22:45 di  Alessandra Galbussera   vedi letture
La Cairese piega il Terni e dopo 33 anni riconquista la Serie D

Dopo trentatré anni la Cairese ritrova la Serie D grazie alla doppia finale degli Spareggi Seconde d'Eccellenza, di cui oggi si è giocato il ritorno, in cui ha avuto la meglio contro il Terni.

Borrello ritrova Flavioni e Leonardi dopo la squalifica. Rispetto all'andata, nel 4-3-3 dei padroni di casa, c'è capitan Flavioni da terzino sinistro con Carletti che torna a centrocampo. Fabris parte dalla panchina, mentre in avanti Ronconi è preferito a Pescicani.

Nella Cairese torna l'argentino Hernandez dopo la squalifica in attacco insieme a Sogno. Boschetto schiera un 4-3-1-2. Rispetto a sette giorni fa c'è un cambio tra i pali con Basso titolare e Scalvini in panchina, mentre Gargiulo e Hernandez prendono il posto di Lazzaretti e Facello.

La partita inizia subito con un'occasione per la Cairese: cross dalla destra, Turone chiude in angolo al momento della battuta a rete. Al 22' punizione di Sogno dai 25 metri, palla che sfila sul fondo alla destra della porta difesa da Cunzi.

Al 28' la Cairese passa in vantaggio. Punizione dalla destra di Silvestri, Basso gira di testa, miracolo di Cunzi, ma Hernandez è il più lesto di tutti ad insaccare la respinta del portiere ternano.

Tre minuti dopo Sassari si accentra dalla destra e lascia partire un sinistro che Cunzi controlla senza troppi patemi. Poco dopo Dida è costretto a uscire per infortunio, al suo posto entra De Sagastizabal e il Terni Fc passa al 4-2-4.

Con la cronaca arriviamo al 36'. Ci prova il Terni Fc con un sinistro dai 20 metri di capitan Flavioni che finisce alto sopra la traversa. Al 41' altro infortunio per la Cairese, esce Anselmo e dentro Facello.

Al 42' occasione ghiottissima per il Terni Fc. Punizione di Bagnato alzata dalla barriera, sponda di Tozzi Borsoi per Dianda che da due passi calcia sul fondo.

Nel primo minuto di recupero la Cairese raddoppia. Sogno la mette in mezzo dalla destra, deviazione di Gaggiotti che rischia l'autogol, Cunzi salva sulla linea ma Turone da due passi non perdona.

La Cairese parte forte anche nel secondo tempo: al 3' Silvestri dai 25 metri calcia alto sopra la traversa. Al 13' angolo di Pacilli dalla destra, testa di De Sagastizabal, Tozzi Borsoi intercetta involontariamente la conclusione dell'argentino. Cinque minuti dopo il Terni Fc rimane in dieci. Graziani finisce a terra dopo un pestone di Dianda che rimedia il rosso diretto.

La frustrazione porta a un altro rosso diretto per il Terni Fc al 44': Romeo commette un fallo duro e viene espulso. La partita termina con il risultato di Terni Fc-Cairese 0-2 e la Cairese festeggia la promozione in Serie D.

Terni - Cairese 0-2

Terni (4-3-3): Cunzi; Dianda, Gaggiotti, Romeo, Flavioni; Carletti, Dida (33' pt De Sagastizabal), Bagnato; Pacilli (46' st Valerio), Tozzi Borsoi (36' st Lora Almonte), Ronconi (13' st Pucci). A disp.: Ambrogi, Leonardi, Proietti Zolla, Fabris, Pescicani. All.: Borrello.

Cairese (4-3-1-2): Basso; Sassari (46' st Bogarin), Gargiulo, Boveri, Garbarino; Silvestri (44' st Delishi), Graziani, Anselmo (41' pt Facello); Turone; Sogno (32' st Chiarlone), Hernandez (13' st Lazzaretti). A disp.: Scalvini, La Rosa, Gjataj, Sow. All.: Boschetto.

Arbitro: Aratri di Bari (Cammarota di Nola e Cagiola di Roma 1).

Reti: 28' pt Hernandez, 46' pt Turone

Note: espulsi, per scorrettezze, al 18' st Dianda (T) e al 44' st Romeo (T). Spettatori 600 di cui un centinario da Cairo Montenotte. Ammoniti: Flavioni, Pacilli, Bagnato, Tozzi Borsoi (T), Sassari, Silvestri, Sogno (C). Recupero: pt 4', st 5'.