Picerno, il presidente Curcio: "La squadra verrà sicuramente rafforzata"

03.07.2020 15:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Picerno, il presidente Curcio: "La squadra verrà sicuramente rafforzata"

“È stata una partita meravigliosa, una prova maiuscola per una salvezza più che meritata”. Si apre così l’intervento del presidente dell’AZ Picerno, Donato Curcio, che si trova negli Stati Uniti, intervistato dall’ufficio stampa della Società dopo la partita giocata contro il Rende, vinta per 3-0 al “Viviani”.

“La Società, il mister, la squadra, sono stati tutti encomiabili nel gestire questa situazione. E non nascondo che la partite col Rende, a differenza di quella di Vibo Valentia, mi ha fatto divertire ed è stato davvero bello vedere la squadra giocare così. A dire la verità, non dovevamo proprio giocare, c’è un regolamento preciso. Avevamo 14 punti in più sulla penultima. Però, va bene così. L’importante è che abbiamo vinto, in questo caso contro tutto e tutti. Il pericolo che potesse andare male c’era, ma non ci ho pensato quasi mai: so bene le potenzialità della squadra e quindi ho sempre creduto nella salvezza”. “Ho seguito il match su Eleven Sports da Buffalo: mi sono divertito e non poco”. 

Poi svela: “Prima della gara col Rende, in mattinata, ho sentito il capitano Emmanuele Esposito. A lui ho detto: “O vinciamo, o vinciamo, non ci sono alternative”. E così è stato. Tramite lui ho provato a caricare la squadra, diciamo che ha portato bene”

“Era importante restare tra i Professionisti, ci siamo riusciti ed abbiamo centrato un nuovo obiettivo nella prima stagione in Lega Pro. Possiamo dire che ci siamo ripresi qualcosa che ci volevano togliere. Molto spesso ho sentito, prima della gara col Rende, il direttore Enzo Mitro. So come ha gestito lui e i dirigenti questa situazione, ed a loro va il mio ringraziamento e plauso. Sono stati, come sempre, straordinari e professionali, sempre vicini alle esigenze di mister, squadra e staff. E’ stato fatto anche quest’anno un grande lavoro”

Una valutazione di questo primo anno in Lega Pro: “Come detto, un grande lavoro. Le scelte fatte sono state giuste, specie per il mercato. La squadra è stata rinforzata per salvarci ed alcuni innesti hanno dato una grande mano. Di fatto eravamo già salvi, ma non importa se festeggiamo due volte”.

Sulla prossima stagione e i lavori allo stadio: “Adesso ci prendiamo un pò di giorni di relax. Poi sono sicuro che il direttore Enzo Mitro, con i suoi collaboratori, si metterà subito al lavoro per programmare al meglio la prossima stagione. La squadra verrà sicuramente rafforzata. Per quanto riguarda i lavori, sono costantemente aggiornato e seppur a distanza seguo tutto. Avremo il nuovo stadio, i lavori stanno andando avanti bene e con celerità, anche grazie all’impegno dell’amministrazione comunale. In qualche mese dovrebbero concludersi. Speriamo di giocare nella nostra Picerno già ad inizio della prossima stagione”.

“Un grande ringraziamento voglio farlo a tutti coloro i quali lavorano e collaborano con la Società. Dalla dirigenza, alla squadra ed ai membri di ogni staff. E grazie ai tifosi, ai picernesi tutti, sempre vicini alla squadra”.