L'Altamura fa all in su Saraniti per battere il Casarano

02.03.2024 08:00 di Nicolas Lopez   vedi letture
L'Altamura fa all in su Saraniti per battere il Casarano

La prossima partita avrà un significato speciale per Andrea Saraniti, attaccante dell'Altamura, poiché si troverà a sfidare il suo ex club, il Casarano, con cui è stato protagonista nella scorsa stagione raggiungendo i play-off. Saraniti, classe 1988, ha segnato 8 gol in 24 presenze con la maglia del club salentino e ora aspira a lasciare il segno nella delicata sfida in programma allo stadio "D’Angelo" questo domenica pomeriggio.

La sfida è già importante di per sé, poiché l'Altamura, attuale capolista, cercherà di allungare ulteriormente sulle inseguitrici. Tuttavia, per Saraniti, la partita assume un significato aggiuntivo, essendo contrapposto al club con cui ha avuto una netta rottura l'estate scorsa. Nonostante avesse ancora un anno di contratto, l'attaccante non è stato incluso nella squadra per il ritiro estivo, portando così alla risoluzione del contratto con il Casarano. Successivamente, ha firmato con il Lamezia prima di fare ritorno in Puglia con l'Altamura.

Nel breve periodo trascorso con l'Altamura, Saraniti ha dimostrato la sua utilità, segnando quattro gol in 735 minuti distribuiti su 14 partite. Il suo desiderio è quello di confermarsi titolare, come è accaduto nell'ultima partita contro il Nardò, dove è rimasto in campo per l'intera durata del match, contribuendo significativamente alla prestazione della squadra.

L'esperienza di Saraniti sarà ulteriormente accentuata dal confronto con il Casarano, una squadra che conosce bene sia in termini di giocatori che di guida tecnica. Il suo legame con il tecnico Laterza è di lunga data, avendo lavorato con lui sia nella scorsa stagione che in precedenza a Taranto, in Serie C. Saraniti ha raggiunto l'obiettivo della doppia cifra di gol nel campionato 2021/22 con la maglia del Taranto, una realizzazione che mancava da sette anni.

In sintesi, il tecnico Giacomarro sembra incline a schierare Saraniti da titolare nella prossima sfida, un incontro che potrebbe portare l'Altamura ancora più vicino alla promozione diretta in Serie C, con l'auspicio che il gol tanto atteso possa provenire proprio dagli attacchi dell'ex giocatore.