NC LIVE: Lo Scudetto è del Pordenone! Maccan piega la Lupa Roma

31.05.2014 17:55 di Redazione NotiziarioCalcio.com  articolo letto 4043 volte
NC LIVE: Lo Scudetto è del Pordenone! Maccan piega la Lupa Roma

Un caloroso benvenuto a tutti gli amici sportivi dallo stadio “Città di Arezzo” dove tra pochi istanti si giocherà la finalissima della Poule scudetto di Serie D 2014 che assegnerà lo scudetto dei dilettanti. A sfidarsi in gara secca sono Pordenone e Lupa Roma.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE

50' - FINITA!!! LO SCUDETTO DEI DILETTANTI VA AL PORDENONE!

49' - Crescenzo accelera sulla destra, pallone radente verso il secondo palo dove è tutto solo Sentinelli che ci arriva di testa ma incredibilmente non trova la porta.

47' - Brivido Pordenone! Retropassaggio suicida di Casella verso Capra che deve uscire alla disperata per allontanare il pallone. La Lupa Roma nonostante i due uomini di vantaggio non riesce ad essere incisiva. A questo punto possiamo dire che ai punti merita il vantaggio il Pordenone che si sta difendendo bene nonostante la doppia inferiorità.

45' - Cinque i minuti di recupero assegnati da Valiante.

41' - ESPULSIONE! Pordenone in nove! Fallo su Neri di Migliorini e secondo cartellino giallo

40' - Sale la pressione della Lupa Roma, ma ancora nessuna conclusione davvero pericolosa

36' - Ora i capitolini devono giocarsi tutto, hanno un uomo in più e devono cingere d'assedio gli avversari se vogliono acciuffare il pareggio.

34' - Ultimo cambio anche per il Pordenone. Entra Zubin ed esce Maccan autore del vantaggio

33' - Ultimo cambio Lupa Roma, dentro Chiesa e fuori Bova. Si gioca il tutto per tutto Cucciari

31' - Ammonito Migliorini

29' - Doppio cambio: esce Leccese che si è infortunato e si tocca la coscia e Florean, entrano Neri e Casella

27' - Anche Florean finisce sul taccuino di Valiante, giallo per fallo a centrocampo

26' - ESPULSIONE! Fallo inutile di Nichele che già a terra aggancia l'avversario, secondo cartellino giallo ed espulsione. Ramarri neroverdi in dieci.

25' - Ora l'inerzia della gara cambia inevitabilmente. La Lupa Roma deve gettare il cuore oltre l'ostacolo

24'  GOOOOL!!!!!!!!!!!!!!!!!! MACCAN!!!!!!!!! Finalmente si sblocca la gara, Bearzotti spacca in due la difesa, affondo sulla sinistra e palla in mezzo dove Maccan gira in porta superando Di Loreti

23' - Perrulli ci prova da distanza siderale su calcio di punizione, palla totalmente fuori misura.

18' - Le squadre cominciano ad allungarsi in campo, la stanchezza comincia a farsi sentire e forse ora vivremo qualche occasione in più complice proprio quest'ultimo fattore.

16' - Doppio cambio, uno per parte. Entrano Leccese e Bearzotti, escono Morini e Buratto.

10' - Sulla sfera c'è Perrulli che poi si allontana. Parte Morini che batte di sinistro, sfera che aggira la barriera ma termina alta sulla traversa anche se non di molto.

9' - Dionisi mette giù ai venti metri Tajarol e si becca il giallo. Punizione da posizione interessante, leggermente spostati sulla sinistra.

8' - La gara sembra leggermente più vivace in questi primi minuti del secondo tempo

5' - Punizione per la Lupa Roma, sulla sfera Perrulli. Siamo a circa 35 metri. Parte invece Capodaglio, botta tremenda che Capra tocca quel tanto che basta per mandarla sulla traversa.

4' - Si sclada intanto a bordo campo Emil Zubin, il bomber principe dei neroverdi. Potrebbe essere il cambio giusto, il calciatore non è però al cento per cento.

3' - Punizione da posizione defilata, ai sedici metri spostato sulla sinistra per il Pordenone. Florean in mezzo ma spazza la retroguardia capitolina.

1' - Speriamo di assistere ad un bel secondo tempo.

0' - Ripartiti! (19:06)

Secondo tempo

Un primo tempo davvero brutto, conclusioni col contagocce ed emozioni zero. Una finale scudetto in cui la noia ha vinto nella prima frazione, speriamo in una ripresa di gran lunga migliore e magari una rete nei primi minuti che possa accendere il match.

46' - Finito il primo tempo.

45' - Sarà un minuto il recupero concesso dall'arbitro Valiante.

44' - Ci prova Perrulli, conclusione improvvisa e forte che però non inquadra la porta.

37' - Tantissima densità a centrocampo e lo spettacolo è praticamente zero, a questo punto speriamo che una rete, magari sfruttando una palla inattiva, possa sbloccare l'andamento dell'incontro.

34' - Risponde il Pordenone, punizione calciata morbida da Florean, stacco in area di Mateos ma Di Loreti para tranquillo.

33' - Tajarol scarica all'indietro per l'accorrente Capodaglio che carica la botta ma Capra c'è e risponde coi pugni.

30' - Il Pordenone sembra voler spingere un po' di più ma la Lupa Roma è molto brava nel non lasciare spazi agli avanti neroverdi.

27' - Prova a scuotersi il Pordenone, cross al centro dove ci arriva Maccan che però non riesce a coordinarsi bene ed il colpo di testa non inquadra la porta.

24' - Davvero una partita ricca di sbadigli sin qui tra due squadre che fino ad ora hanno evidenziato l'aspetto agonistico più che quello spettacolare del proprio gioco.

17' - Primo corner anche per la Lupa Roma. Corner di Perrulli, ma la difesa dei ramarri neroverdi chiude bene. Una gara davvero avara di emozioni sin qui.

14' - Ancora un calcio di punizione, siamo spostati sull'out destro a circa dodici metri dalla linea di fondo. Pallone in mezzo ma la difesa capitolina libera.

13' - Sentinelli anticipa Niccolini ed è primo corner della gara.

12' - Ancora nessuna azione di rilievo in questo inizio gara. Ora il Pordenone guadagna due calci di punizione di seguito.

7' - Primo cartellino giallo, se lo becca Nichele per proteste

3' - Prime schermaglie di gara soprattutto a centrocampo.

0' - Parititi! (18:05)

Primo tempo

18:04 - Squadre schierate, ci siamo quasi per il fischio di inizio.

Lupa Roma-Pordenone 0-1
rete: 24' st Maccan

Lupa Roma: Di Loreti, Pasqualoni, Celli, Capodaglio, Bova (33' st Chiesa), Sentinelli, Morini (16' st Leccese, dal 29' st Neri), Luciani, Tajarol, Perrulli, Crescenzo. A disp.: Di Filippo, Forti, Neri, Diamoutene, Santarelli, Masciantonio, Scibilia. All. Cucciari
Pordenone: Capra, Dionisi, Chimento, Nichele, Niccolini, Ruopolo, Migliorini, Mateos, Maccan (34' st Zubin), Florean (29' st Casella), Buratto (16' st Bearzotti). A disp.: Careri, Fornasier, Nastri, Novati, Oliveira, Zanardo. All. Parlato.
Arbitro: Valiante di Nocera Inferiore
Assistenti: Capaldo di Napoli e D'Alia di Trapani
Quarto Uomo: Luca Detta
Note: Spettatori circa 300. Terreno di gioco in buone condizioni. Espulsi per doppia ammonizione al 26' della ripresa Nichele ed al 41' Migliorini. Ammoniti: Dionisi, Florean. Corner 5-1. Recupero: pt 1';st 5'.