Italia, Spalletti elogia Retegui e bacchetta la squadra: «Inutile parlare di schemi»

22.03.2024 01:00 di Davide Guardabascio   vedi letture
Italia, Spalletti elogia Retegui e bacchetta la squadra: «Inutile parlare di schemi»

L'Italia batte il Venezuela 2-1 nella prima amichevole americana, ma la prestazione non convince del tutto il CT Luciano Spalletti. La squadra fatica contro una tenace Vinotinto e trova la vittoria solo nel finale grazie alla doppietta di Mateo Retegui, attaccante che si candida come bomber di questa Nazionale.

Un successo che non cancella le critiche: "Se si commettono certi errori in campo come in occasione del rigore e quando si prendono i gol poi diventa inutile parlare di sistemi e di calcio", ammette un po' sconsolato Spalletti.

Errori evidenti fin dalle prime battute: rigore contro parato da Donnarumma e pareggio venezuelano nato da una disattenzione di Bonaventura. Solo quando l'Italia ritrova la sua identità di gioco, come nel secondo tempo con il 4-3-3, la situazione si sblocca.

Spalletti sottolinea l'importanza del lavoro e della coesione: "Si viene in Nazionale per lavorare e per dare un'idea di fondo e una direzione alla squadra". L'obiettivo è migliorare l'approccio e le basi del gioco, prima di poter parlare di tattiche e moduli.

Elogio per Retegui: il CT promuove a pieni voti l'attaccante, autore di una doppietta e di una prestazione solida in fase di finalizzazione e di costruzione del gioco. "Lui è un giocatore fisico… insomma ha fatto ciò che doveva fare".

L'Italia lascia l'America con una vittoria e tante riflessioni: la strada per la crescita è ancora lunga, ma la doppietta di Retegui e la grinta della squadra sono segnali positivi per il futuro.