Il Trento ospita al Briamasco l'Este

23.02.2021 20:30 di Ermanno Marino   Vedi letture
Il Trento ospita al Briamasco l'Este

Ad appena tre giorni di distanza dall'esaltante vittoria ottenuta sul campo del Delta Porto Tolle, che ha permesso al Trento d'allungare in classifica nei confronti della Manzanese, ora distante cinque lunghezze, la squadra di Carmine Parlato torna in campo mercoledì pomeriggio (calcio d'inizio alle ore 14.30) sul campo amico del "Briamasco" per affrontare l'Este, settima forza del girone C nella gara valevole quale terza giornata del girone di ritorno.

Trainotti e compagni occupano il primo posto in classifica a quota 43 punti, grazie ad uno score complessivo di 12 successi, 7 pareggi e appena 1 sconfitta, mentre l'Este, che ha una gara in meno rispetto ai gialloblù, si trova attualmente in settima posizione con 29 punti, frutto di 7 vittorie, 8 pareggi e 4 sconfitte.
Sino a questo momento, in casa, il Trento ha disputato 9 gare, raccogliendo 6 successi e 3 pareggi, mentre in trasferta l'Este ha giocato 9 partite, vincendo 3 incontri, pareggiandone 5 e subendo 1 sconfitta.

Dirigerà l'incontro Matteo Frosi della sezione di Treviglio, coadiuvato dagli assistenti arbitrali Luca Bernasso e Lucio Magherini appartenenti rispettivamente alle sezioni di Milano e Prato.

Gli ex della partita.

Tre saranno gli ex della sfida. Tra le fila del Trento il centrocampista Carlo Caporali ha indossato la maglia dell’Este in serie D nella stagione 2015 – 2016 (per lui 37 presenze e 5 reti), mentre l'attaccante Grasjan Aliu è stato in forza alla squadra patavina dal 2010 al 2013, con uno score complessivo di 29 presenze e 3 reti in un triennio condizionato da due gravi infortuni.

In casa Este, invece, l'ex del match sarà il centrocampista Gabriele Bertaso, arrivato in giallorosso nel mercato di dicembre e a Trento dal 2017 al 2019 in serie D.

I precedenti.

Trento ed Este, compresa la gara d'andata, si sono affrontate già cinque volte, tutte in serie D. Il primo doppio incrocio risale alla stagione 2005-2006: all’andata i gialloblù s’imposero per 1 a 0 con rete di Nicolini e replicarono al ritorno, vincendo per 4 a 2 con marcature messe a segno da Nicolini (2), Pape Senè e Turri, con Zoncapè e Agostini in rete per i veneti. Più recente è l'altro doppio incrocio, datato stagione 2018 – 2019, con entrambe le gare che terminarono in parità e con il medesimo punteggio, 1 a 1. All’andata Bardelloni firmò la rete del Trento con pareggio di Viscomi, mentre al ritorno De Giorgio portò avanti i veneti e Bertaso impattò per i gialloblù.

I convocati.

Portieri: Cazzaro (1999); Ronco (2002).

Difensori: Amadori (2003); Bran (2000); Contessa (2002); Dionisi (1985); Galazzini (2000); Salviato (1987); Tinazzi (2002); Trainotti (1993).

Centrocampisti: Bonomi (2003); Caporali (1994); Gatto (1992); Nunes (1994); Osuji (1990); Pilastro (2001); Pinto (2001); Santuari (2001); Trevisan (2000).

Attaccanti: Aliù (1989); Belcastro (1991); Comper (2003); Ferri Marini (1990); Rivi (1994).