Dalla Samp alla Genova Calcio: «Non scorderò mai le due panchine in A. Mi piacerebbe tornare in Serie D»

Eccellenza Liguria
05.01.2021 12:00 di Anna Laura Giannini   Vedi letture
Fonte: Secolo XIX
Dalla Samp alla Genova Calcio: «Non scorderò mai le due panchine in A. Mi piacerebbe tornare in Serie D»

Nella Genova Calcio di questa stagione Leonardo Serinelli è una delle certezze, come dimostra il fatto che nelle quattro giornate disputate ha giocato tutti i minuti, insieme a Capotos e Dondero. Una stagione che, per la formazione di mister Maisano, era partita bene.

«Un inizio importante perché siamo partiti molto umili sapendo che c’era da lavorare sin da agosto, ma è stato un crescendo sia tecnico-tattico sia di entusiasmo. Siamo un bel gruppo e ci siamo trovati subito bene. Una partenza col botto frutto di tutte queste cose».

Leonardo è ottimista anche per il prosieguo della stagione. «Vorrei tornare a giocare al più presto. La situazione sta migliorando e con tutto il cuore spero di tornare a riprendere la quotidianità del campo e l’adrenalina della partita. Mancano le istruzioni e i consigli del mister, lo scherzare e il lottare insieme ai compagni. No so quando ma spero il più presto possibile».

Nonostante la giovane età (classe 1997), il centrocampista biancorosso ha un curriculum di tutto rispetto. «L’esperienza più significativa è stata tutta la trafila, più gli ultimi anni di Primavera come capitano, nella Sampdoria. Sono stati gli anni che mi hanno formato di più e i ricordi più belli sicuramente sono legati a quel periodo viste anche le molte soddisfazioni raccolte con un gruppo di amici con cui continuo a sentirmi. L’ultimo anno di Primavera con due panchine in serie A non li scorderò mai, essendo tifoso blucerchiato. L’anno in Lega Pro con il Tuttocuoio, dove ho anche avuto la fortuna di segnare e fare molte presenze, mi ha permesso di sperimentare il calcio vero, quello da professionista del campo, giocando anche in stadi importanti. Lì ho proprio vissuto il calcio a 360°. Ho fatto poi un anno al Ligorna e due stagioni fa a Rignano. Un’ottima annata, di cui porto dentro bei ricordi, e poi gli ultimi due campionati alla Genova Calcio nonostante il Covid».

Tornare in Serie D non è però un’utopia: «Sarebbe un sogno un giorno tornare in D, magari con la Genova Calcio. Ho trovato una società organizzata e far parte di una cavalcata verso la D sarebbe bello.Partendo poi senza pronostici a favore sarebbe un bell’obiettivo e un bel traguardo».