UFFICIALE: Progresso, si riparte dal direttore Matta

21.06.2021 14:55 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
UFFICIALE: Progresso, si riparte dal direttore Matta

Dopo la Lettera Aperta del Ds la comunicazione Ufficiale del Direttore.

È iniziata la nuova stagione 2021/2022.

La prima notizia Ufficiale è che Simone Matta sarà il Direttore ed ha rinnovato l’accordo con il Progresso Calcio Scd.

La seconda “parla il direttore” è che la Società ha intenzione di allestire una squadra all’altezza delle aspettative. Alzare l’asticella è il mio obbiettivo! Si abbiamo centrato l’obbiettivo, ma non nella maniera che mi aspettavo. All’interno dell’obiettivo prefissato che era la salvezza c’era anche quello di mettere 6 squadre alle spalle in classifica. Per questo reputo la stagione positiva ma non soddisfacente! Sarà mia responsabilità formare un nuovo gruppo di atleti che possa ben figurare nel prossimo campionato di serie D. Ho le idee chiare su chi e come confermare della “vecchia guardia” e sui nuovi obbiettivi. Dovrò capire le motivazioni che porteranno alle conferme ed ai nuovi acquisti nelle menti dei calciatori. Faccio questo “mestiere” da quasi 20 anni ed ho vinto parecchie sfide, ho fatto tesoro delle “sconfitte” che fanno parte dell’esperienza e grazie a queste so come gestire le varie situazioni. Non sono un fenomeno ma agisco con lealtà e umiltà, caratteristiche che dovranno caratterizzare i vecchi ed i nuovi.

Per le conferme esigo il Progresso nel Cuore per i nuovi arrivi mentalità vincente ed obbiettivi chiari che dovranno accomunare il “Gruppo”, diventare calciatori veri. Chi gioca in serie D deve essere professionista senza esserlo, ma deve diventarlo. Chi non ha questi requisiti mentali non può far parte del mio progetto.

Nei prossimi giorni inizieranno i colloqui con staff ed atleti, ci vorrà calma e pazienza, darò il massimo per questa società, per me e soprattutto per i calciatori che avranno l’onore di vestire questa maglia.

Onore, sacrificio ed umiltà, messaggio chiaro e sincero, come sempre sarà dura, ma il Progresso non molla un centimetro!