Virtus Francavilla, l'accusa del presidente: "Torti arbitrali alle piccole"

09.09.2019 21:30 di Francesco Pizzoccheri   Vedi letture
Fonte: tuttobari
Virtus Francavilla, l'accusa del presidente: "Torti arbitrali alle piccole"

Non è un buon momento tra la Virtus Francavilla e i direttori di gara. Dopo le tante polemiche post Catania, un altro episodio controverso ha scatenato le polemiche del club biancoazzurro. Queste le durissime parole del presidente, Antonio Magrì, al termine della sfida con la Casertana (terminata 1-1):  “Pensavamo che l’errore di Catania ce lo fossimo messo alle spalle. Ma quando si subiscono questi torti per la seconda giornata di seguito si perde la pazienza e un po’ anche la volontà di andare avanti perché sicuramente non siamo abituati a lamentarci degli arbitri, non lo abbiamo fatto negli anni passati. Quando si subiscono dei torti così plateali non si può stare zitti. In questa settimana - si leggue su tuttoc.com - ho ricevuto tante telefonate di solidarietà anche da parte di altri presidenti; dobbiamo farci sentire perché bisogna prendere coscienza che c’è un problema di competenza della classe arbitrale. Non voglio parlare di malafede perché li subiamo noi e li subiscono altre squadre. Ci sono degli errori troppo plateali e soprattutto le piccole società sono penalizzate. E' opportuno che la Lega, la FIGC, l’AIA, prendano coscienza di questo problema di competenza della classe arbitrale. Occorre maggiore formazione, forse, ma è sicuro che gli arbitri che sbagliano devono restare a casa”.